UE

Le dritte giuste per un’alimentazione sana

DRITTE ALIMENTAZIONE SANA

ALIMENTAZIONE SANA

 

Il 16 Ottobre si festeggia la Giornata Mondiale dell’Alimentazione. Un’opportunità ulteriore per sensibilizzarci sulle nostre abitudini alimentari. Mangiamo bene? Equilibrato? E, quello che più importa, nutriamo in modo corretto i nostri figli?

 

Oggi, proviamo a fissare quelle che sono le basi per raggiungere questi obiettivi. Non parleremo, tuttavia, di prodotti, perchè tutti sappiamo ciò che è sano e quello che non lo è. Oggi, diamo consigli pratici per introdurli nella nostra quotidianità.

La frutta, la verdura e il pesce sono i cosiddetti super-alimenti: come riuscire ad inserirli nella nostra dieta in modo costante e abituale?

Esperti dietologi raccomandano organizzazione. La programmazione settimanale del menù, per esempio, migliorerà le nostre abitudini alimentari: programma ciò che mangerai durante il giorno e pensa a comprare ciò di cui hai bisogno, cosi evitarai di comprare prodotti non necessari. Inoltre, puoi trasformare questo “dovere” in un momento divertente, se lo condividi con la tua famiglia. Questo, infatti, è uno dei modi più facili e veloci per passare ad una dieta sana, accontentando i gusti di tutti.

Altro fattore che, a volte, non ci permette essere costanti è il ritmo di vita che conduciamo. Siamo sempre di corsa, senza tempo, nè per noi, tanto meno per cucinare. Questo provoca stress, ansia, che sfocia in quel nuovo concetto, elaborato recentemente, di “fame emotiva”. Sai a cosa ci riferiamo? Gli esperti invitano a metterti alla prova. Quando hai fame, prova a pensare se mangeresti qualch’altro alimento sano. Se la risposta è positiva, vuol dire che hai davvero fame. Se la risposta è negativa, si tratta di fame emotiva. Perciò, se sei stressato, meglio chiamare un amico, fare sport o trovare dentro di te il motivo che ti far star male.

Fondamentale è imparare a controllare le nostre “voglie”. Possiamo sempre permetterci un capriccio, qualche alimento che ci ingolosisce e che non è del tutto “consigliato”, se lo facciamo con moderazione, chiaramente. La cosa più importante? Ascoltare il nostro corpo e scoprire quello che davvero necessita. Questa è la base di un’alimentazione sana (e della felicità).

 

, , , ,

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.

CERRAR